Home » Il Museo » Moda » Coffa bags » Spiralcoffa Aurora

Spiralcoffa Aurora

Coffa bags Materiali vari Palma nana Tessuto
Opera unica

350,00

L'artista descrive l'opera

Palma nana, tessuto, pizzo nero e macramè nero dipinti a mano; cordone, passamaneria e nappa; cristalli Swarovski, pietre di vetro murano. Chiusura con anello in ottone e fascia di tessuto pregiato.
Le borse SPIRALCOFFA sono comode da usare e belle a vedersi. Ogni pezzo è unico e originale; artigianale e artistico; cucito a mano e curato nei dettagli. Quando non le userete, potrete esporle a casa vostra come se fossero una delle opere tridimensionali di Poesia Sculturata della Fileccia. La SpiralCoffa è una borsa capiente unica, originale e cucita a mano. Realizzata nel lato A in stile SpiralCoffa, nel lato B con Pizzo o\o Macramè nero. Ogni SpiralCoffa ha manici in corda ed è dotata di una comoda tracolla.  Foderata in raso di seta con tasche porta telefono, portapenne, portarossetto. È corredata da una sacca in raso di seta molto pratica ed elegante dove riporre ogni oggetto senza correre il rischio di essere perso. Inoltre la sacca può essere spostata in un’altra borsa. Si consiglia il lavaggio a secco

Dettagli e dimensioni

Dimensioni (cm): Altezza 32, Larghezza 50
Creato manualmente in Sicilia

L'opera nella cultura siciliana

A cura della Governance di Sicilian Artisan Foundation

La coffa siciliana è una cesta realizzata con l’intreccio della curina, il cuore della palma nana. Essa veniva usata per mettere la biada o crusca da dare al cavallo o all’asino, in questo caso si legava dai manici alla testa dell’animale. La coffa veniva usata anche dai contadini per la semina, mentre quella più grande, chiamata zimmili, veniva usata per trasportare il raccolto della giornata, o la legna da portare a casa, o addirittura vi si metteva dentro il bambino piccolo per tenerlo a caldo. Questo oggetto ci riporta verso metà del 1300 quando a regnare in Sicilia c’erano gli Aragonesi. Un certo Guglielmo Buccheri, un’eremita poi beatificato, era detto cuffitedda perché usava portare la coffa a tracolla. Oggi la coffa è diventata un accessorio moda femminile: si può trovare una borsa folcloristica decorata con sonagli e specchietti che ricorda le bardature dei cavalli dei carretti siciliani, o impreziosita con ricami e merletti, diventa una borsa da sera.

(photo) A farmer with the coffa.

Richiedi informazioni su

Spiralcoffa Aurora

    Accetto la privacy policy