Home » Il Museo » Sculture e Arredamento » Cesti (Panari) » Panaru da fortuna

Panaru da fortuna

Cesti (Panari) Canapa lustre
Opera unica

180,00

L'artista descrive l'opera

Uno dei più antichi e tradizionali oggetti della vita quotidiana di un Siciliano. Mi sono appassionata alla sua realizzazione guardando un anziano che gli faceva. Non so neanche io come sono riuscita a carpirgli i segreti della sua realizzazione: “nun su cosi di fimmina” (non sono cose da donna), mi diceva. Ma credo che in fondo fosse orgoglioso di me, della mia tenacia a voler portare avanti questo oggetto così caro ai siciliani: “u panaru”!

Dettagli e dimensioni

Materiali: Canapa lustre
Dimensioni (cm): Altezza 30, Larghezza 25, Profondità 25
Peso (kg): 0.350
Creato manualmente in Sicilia

Spedizioni e resi

Creato manualmente per te
Maggiori informazioni? Contattaci
Hai cambiato idea? Leggi la nostra politica di restituzione

L'opera nella cultura siciliana

A cura della Governance di Sicilian Artisan Foundation

U panaru siciliano è un cesto realizzato con rami intrecciati a mano, il più delle volte di canna oppure ulivo selvatico. Tradizionalmente usato per trasportare pane, uova o frutta. Ancora oggi lo si può spesso vedere legato a una corda e calato dai balconi. Ai tempi la tecnica di intreccio veniva tramandata di generazione in generazione, con la finalità ben precisa che non aveva nulla a che fare con il bello, ma piuttosto con l’utile. Oggi, invece, questi oggetti vengono impreziositi per onorare il ricordo di quei tempi lontani dove grazie a loro tutta la Sicilia si muoveva (ogni lavoratore aveva il suo cestino).

 (photo) Sicilian woman with two panary beside, early 1900

Richiedi informazioni su

Panaru da fortuna

    Accetto la privacy policy