Home » Il Museo » Gioielli » Collane » Malaluna, malamuri

Malaluna, malamuri

Collane Argento 925
Opera unica

1.400,00

L'artista descrive l'opera

Malaluna, malamuri (luna calante, amore sfortunato in italiano). I miei gioielli sono realizzati a mano e parlano di terra e di radici, di cielo e di mare. Narrano la mia Sicilia, i suoi colori, la sua storia, le sue forti contraddizioni. Mi sono ispirato al ficodindia ed alle sue trame che ci legano, ci imbrigliano e che, magicamente, ci rendono più liberi di sognare. Argento 925/000 brunito lucidato trama di ficodindia. Realizzato a mano con imperfezioni ed irregolarità, ovvero unico. Argento 925/000 brunito lucidato. La realizzazione manuale crea degli effetti irregolari e piccole differenze formali che rendono il gioiello unico e ripetibile.
Larghezza mm 32 punto max, mm 12 alla chiusura.  

Lunghezza cm43 modificabile su richiesta.

Dettagli e dimensioni

Materiali: Argento 925
Dimensioni (cm): Altezza 43, Larghezza 3.20
Creato manualmente in Sicilia

Spedizioni e resi

Creato manualmente per te
Maggiori informazioni? Contattaci
Hai cambiato idea? Leggi la nostra politica di restituzione

L'opera nella cultura siciliana

A cura della Governance di Sicilian Artisan Foundation

I fichidindia (a cui si ispira Roberto Intorre) sono uno dei grandissimi simboli della Sicilia. Essi crescono ovunque: nei fianchi dei dirupi, nei giardini, nei tetti delle case abbandonate, ai lati delle strade … Il suo frutto (maturo da fine Agosto) è buonissimo e molto amato dai siciliani che ci fanno anche rosoli e la mostarda, un dolce tipicamente preparato in vasetti, con aggiunta di garofani, cannella e mandorle. Ma anche il gelo è molto apprezzato, una sorta di crema gelatinosa. I fichidindia furono importati dagli arabi durante la loro dominazione (IX-XI secolo)

(photo) Franca Florio, Sicilian noble woman of XIX century

La Governance suggerisce anche

L’obiettivo della Governance è sia quello di salvaguardare le tradizioni e gli antichi mestieri del popolo di Sicilia, sia quello di sostenere economicamente i creativi, veri e propri etno-antropologi di un popolo.
Richiedi informazioni su

Malaluna, malamuri

    Accetto la privacy policy