Home » Il Museo » Moda » Abiti » La Geloa

La Geloa

Abiti Lino
Opera unica

200,00

L'artista descrive l'opera

Una Siciliana di 2500 anni fa, di Gela (La Geloa). L’abito in lino, presenta un decoro dipinto a mano riproducente una pittura di un vaso attico, conservato al museo archeologico regionale della città di Gela. Il decoro è del pittore Tithonos del 470 a. C. La scena rappresenta Nike (la dea della Vittoria) davanti all’ altare.
Taglia 42
Il modello e il dipinto possono essere ridisegnati. Concordare le misure e il tessuto con il venditore.

Dettagli e dimensioni

Materiali: Lino
Creato manualmente in Sicilia

Spedizioni e resi

Creato manualmente per te
Maggiori informazioni? Contattaci
Hai cambiato idea? Leggi la nostra politica di restituzione

L'opera nella cultura siciliana

A cura della Governance di Sicilian Artisan Foundation

La lekythos è un vaso dal collo stretto e allungato usato principalmente per conservare profumi o unguenti. E’ un oggetto frequente nei ritrovamenti del periodo Siceliota (VIII-III secolo a.C.) e si ritrova in tutti i musei archeologici siciliani. La pittura rossa su fondo nero era una caratteristica dell’arte Siceliota (ovvero dei Greci di Sicilia).

Gela fu una delle colonie Sicieliote piu importanti e venne fondata nel 688 a.C. La città conserva ancora alcune testimonianze del passato e tra tutte la straordinaria cinta muraria (Mura Timolontee) che dopo 2500 anni si presentano esattamente come erano quando furono costruite grazie al fatto che fino al 1950 sono rimaste sepolte dalla sabbia che così ne ha preservato il deterioramento.

Photo: The Timolontee city wall in Gela

La Governance suggerisce anche

L’obiettivo della Governance è sia quello di salvaguardare le tradizioni e gli antichi mestieri del popolo di Sicilia, sia quello di sostenere economicamente i creativi, veri e propri etno-antropologi di un popolo.
Richiedi informazioni su

La Geloa

    Accetto la privacy policy