Scenografo, costumista
Vincenzo La Mendola
“L'arte è un'emozione scaturita da un'immagine, da un gesto, da un suono che sia creato dall'uomo o dalla natura. Personalmente credo che le forme artistiche sono il vero e unico linguaggio universale.”

Vincenzo La Mendola nasce ad Agrigento che lascia appena terminato l’istituto d’arte per trasferirsi all’Accademia di belle Arti di Palermo e da lì a Roma dove si stabilisce e inizia il suo percorso di specializzazione e lavoro nel mondo del Teatro come Scenografo e Costumista. Dopo circa 20 anni romani il richiamo della terra natia si fa sempre più forte, quindi prende la decisione di ritornare in Sicilia, a Catania, dove ormai vive da 15 anni operando nel settore del Teatro, Arte e creatività.

“Mi chiamo Vincenzo come il nonno paterno, da lui oltre il nome ho ereditato la capacità creativa. Creatività che non lo ha abbandonato neanche quando é diventato ceco, e nonostante non vedesse nulla riusciva a creare dei meravigliosi cesti in canna e ulivo”

L'opinione della governance

Ogni artigiano è stato selezionato dalla Governance dopo aver attentamente valutato la sicilianità delle sue creazioni

“I lavori di Vincenzo La Mendola racchiudono praticità, bellezza d’espressione e perfezione nelle forme. Guerrieri, Savi e Gentil Dame. Uomini e donne del mediterraneo. In tutti i suoi lavori elemento dominante il volto fiero e lo sguardo altero dei figli della Mamma Sicilia”

Betty Scaglione Cimò, Madrina del mare Africano