Pittura sacra ed etnica
Lucia Stefanetti
" Ho un anelito immagini che ricollegano il dentro e il fuori, il cielo e la terra ... Convertire la grafite, i colori in spiragli di luce... Perché è con l'arte che si può scoprire la bellezza là dove Dio l'ha messa”

Lucia Stefanetti, pittrice, vive la sua vita in Sicilia, a Sciacca. Qui, affascinata dall’arte sacra contemporanea ha modo, in questo luogo dai profumi arabi a ridosso dal mare Africano, di espandere ulteriormente il suo estro. I contenuti “dell’altrove” vengono trasportati da Lucia in figure femminili e maschili a grafite su tavola o olio su tela, tessuto e pietra. Le sante siciliane sono le sue muse.

“Mi sono sposata giovane e ad oggi sono pure nonna! Per una donna del 2000 lavorare per la committenza ecclesiale è stato un traguardo.”

L'opinione della governance

Ogni artigiano è stato selezionato dalla Governance dopo aver attentamente valutato la sicilianità delle sue creazioni

Maestra del chiaroscuro, ammanta le sue figure di luci e ombre creando una particolare atmosfera con una peculiarità fatta di tratti morbidi e, a volte, spigolosi”

Betty Scaglione Cimò, Madrina del mare Africano

Opere dell'artista